Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Showcase


Channel Catalog


Channel Description:

consigli e suggerimenti per la preparazione di piatti della cucina italiana e straniera

older | 1 | .... | 186 | 187 | (Page 188) | 189 | 190 | .... | 255 | newer

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , , , , , , , , , ,

    [multipage] Oggi vi mostriamo 8 ricette da non perdere di spiedini di carne, pesce e verdure. La cottura allo spiedo è una delle tecniche più antiche e usate in tutto il mondo. Sebbene fin dall’antichità era la carne ad essere arrostita in questo modo, oggi conosciamo ricette non solo di carne ma anche con pesce e verdure. Tendenzialmente il cibo cotto allo spiedo viene arrostito, anche se in alcuni casi esistono ricette al forno o addirittura fritte. I cibi possono prima di essere cotti sugli spiedini possono essere conditi con delle marinature in modo che assorbano un particolare sapore. In Italia le pietanze più comuni allo spiedo sono il pollo e la porchetta, mentre in ambito domestico ci si diverte con tanti tipi di spiedini. Sono anche molto sfiziosi e divertenti da servire, adatti alle cene informali con parenti e amici. Foto di bionicgrrrl [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , ,

    [multipage] Oggi vi insegneremo i segreti su come pulire e sfilettare l’orata. In linea generale potete applicare i nostri consigli a tutti quei pesci che vengono chiamati “pesci tondi” di cui fanno parte anche il branzino e il salmone e che sono tra quelli più usati sulle nostre tavole. Per prima cosa dovete assicurarvi che il pesce sia fresco: rivolgetevi al vostro pescivendolo di fiducia e osservate l’aspetto, il colore e l’odore dell’orata. Munitevi di un coltello per sfilettare il pesce cioè con lama affilata e flessibile, un paio di forbici e uno squamatore. Se non vi piace toccare il pesce a mani nude, potete usare dei guanti in lattice monouso. Foto di Duncan Hull [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: ,

    [multipage] Per una cottura perfetta a bagnomaria esistono alcuni semplici segreti che vi permetteranno di ottenere un risultato impeccabile. Questo procedimento si incontra in molte ricette e preparazioni, ma il più delle volte non si sa bene cosa fare e come comportarsi. In realtà la cottura a bagnomaria è davvero molto semplice e può essere eseguita in diversi modi. Seguite le indicazioni della ricetta per scegliere la modalità più opportuna. In ogni caso, avrete sempre bisogno di due pentole o tegami di differente grandezza. Foto di Rebecca Siegel [/multipage]

    0 0
  • 07/17/15--09:00: Come risottare la pasta
  • Pubblicato in: , , , , ,

    [multipage] Oggi vi sveleremo qualche consiglio su come risottare la pasta. La pasta risottata non è la pasta saltata in padella. Sebbene questa sia una tecnica ancora poco conosciuta, in realtà è consigliata dai nutrizionisti perché con questo tipo di cottura la pasta diventa molto più digeribile. Si dice che i carboidrati ci facciano ingrassare, e in parte è proprio così. Tuttavia con la risottatura la pasta rilascerà le amidi diventando molto più leggera. La scelta di risottare la pasta è anche legata ad una questione di gusti, infatti proprio come accade con il risotto, si verrà a creare una salsina cremosa e omogenea che renderà il piatto molto più gustoso. Foto di Wei-Duan Woo [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , , ,

    [multipage] [videoplatform code="143698515343955a6a7416b28b"] La pasta e il riso posseggono molte proprietà nutritive utili per il nostro organismo anche se presentano alcune differenze. Ma quale scegliere tra pasta e riso? In realtà un’alimentazione sana ed equilibrata non può prescindere dal consumo di entrambi gli alimenti. La pasta, infatti, è molto energetica e contiene più fibre e proteine rispetto al riso. Questo cereale, invece, presenta un maggior contenuto di acqua e carboidrati, è altamente digeribile, meno calorico e più saziante rispetto alla pasta. In ogni caso si consiglia di consumare sia la pasta che il riso alternandoli tra loro. In entrambi i casi ricordate sempre di aggiungere la giusta quantità di sale e di non esagerare con il condimento. Foto di Luca Nebuloni [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , , , , ,

    Oggi vi spiegheremo la ricetta originale sarda dei malloreddus alla campidanese. Con il nome malloreddus, indichiamo i classici gnocchetti sardi. È una pasta tipica della cucina tradizionale sarda fatta a forma di conchigliette rigate fatte con semola e acqua. Il nome malloreddus deriva dal metodo di lavorazione dell’impasto della pasta che assumeva una forma a vitellino. Questa pasta tradizionale viene preparata in ogni occasione, dalla festa in famiglia alle sagre di paese. Una curiosità è che in passato lo zafferano veniva usato nell’impasto per preparare la pasta, oggi invece viene usato come condimento nella salsa che tradizionalmente accompagna il piatto.

    0 0

    Pubblicato in: , , ,

    [multipage] [videoplatform code="143698525690555a6a7a8dcff5"] In commercio esistono diverse varietà di pasta secca ognuna con i propri valori nutrizionali. La varietà più diffusa è quella di semola di grano duro, ma ne esistono altre come la pasta di farro e quelle semi-integrali ed integrali. In linea generale la pasta ha un elevato apporto energetico ed è molto saziante. Quella integrale, tuttavia, apporta una maggior quantità di fibre, vitamine e sali minerali. Questo alimento si presta benissimo a qualsiasi preparazione, ma se volete una pasta più saporita e gustosa optate per quella integrale o semi-integrale, meglio ancora se di farro. Foto di Kelly Garbato [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , , ,

    [multipage] Oggi vi proponiamo 10 deliziose ricette di sorbetti fatti in casa. Questi dessert dal gusto fresco e leggero sono perfetti per combattere il caldo delle giornate estive. Potete servirli come digestivo al termine dei pasti oppure consumarli durante l’arco della giornata come sostituti light del gelato. I sorbetti, infatti, sono più leggeri e meno calorici del gelato ma altrettanto gustosi e rinfrescanti. Questi dessert possono essere consumati anche dagli intolleranti a latte e uova poiché la ricetta non prevede l’aggiunta di questi ingredienti. Foto di Dale Cruse [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , , ,

    Oggi vi presentiamo la ricetta vegetariana dell’hamburger di soia. La dieta vegetariana è un tipo di alimentazione basata sull’esclusione delle carni. Si distingue dalla dieta vegana che oltre alle carni esclude anche i suoi derivati. La cucina vegetariana è molto leggera e si avvale di alimenti sostituitivi molto sostanziosi e saporiti. Vi raccomandiamo comunque di rivolgervi ad un nutrizionista perché l’apporto calorico e proteico deve essere sempre ben bilanciato. Nella cucina vegetariana sono molto usati la soia, il tofu e il tempeh che sono alimenti con un buon apporto proteico. Molto apprezzati sono anche le uova e i latticini. Le ricette vegetariane sono ormai tantissime e vanno dagli antipasti ai dolci. Un ottimo secondo potrebbe essere l’hamburger di soia.

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , , , ,

    La burrata fatta in casa è una ricetta davvero deliziosa perfetta da servire al naturale oppure per arricchire antipasti, primi e secondi piatti. La burrata è un formaggio simile alla mozzarella ma con una consistenza più morbida e filante. Le origini di questo latticino risalgono all’inizio del Novecento quando i maestri casari di Andria, in Puglia, crearono questa deliziosa specialità. La burrata può essere realizzata anche in casa in modo semplice e veloce. Vi basterà seguire il procedimento indicato nella ricetta per ottenere un risultato impeccabile.

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , , ,

    La ricetta inglese del pasticcio di carne, o cottage pie, è davvero deliziosa. La particolarità del piatto consiste nell’aggiunta del purè di patate che ricoprirà un composto preparato con carne macinata, concentrato di pomodoro, scalogno, timo, vino rosso e brodo di carne. Una volta preparati tutti gli ingredienti potete comporre il piatto. In un pirofila realizzate un primo strato con il composto di carne. Versate il purè in una tasca da pasticcere e distribuitelo sopra al primo strato. Passate in forno con la modalità grill per circa 10 minuti e portate in tavola il pasticcio di carne ben caldo.

    0 0

    Pubblicato in: , , , , ,

    Oggi vi mostriamo la ricetta base dei bignè salati. I bignè salati sono una ricetta alternativa alla classica versione dolce. Potete servirli come dei simpatici antipasto finger food per una festa ma anche per una cena formale. In realtà la particolarità di questo antipasto sta proprio nel ripieno. Infatti, proprio come per i bignè dolci, anche per quelli salati potete utilizzare tanti tipi di ripieni a seconda dei gusti vostri e dei vostri ospiti. Sarebbe anche molto simpatico creare la classica montagna di bignè ciascuno con un ripieno diverso. Inoltre potete anche realizzare una salsa con cui accompagnarli proprio per ricordare la glassatura del bignè dolce. La ricetta è molto semplice e vi farà fare davvero un figurone.

    0 0

    Pubblicato in: ,

    [multipage] Come cuocere al microonde e come utilizzarlo al meglio? Questo elettrodomestico fa male alla salute? Ecco un utile guida sugli usi e su come utilizzare al meglio questo elettrodomestico che sempre più spesso si trova nelle nostre case. Le microonde sono radiazioni elettromagnetiche che raggiungono il cibo per irraggiamento, ma che non sono in grado di trasmettere calore. Queste onde provocano un’oscillazione delle molecole che genera calore e riscalda la bevanda o l’alimento. Il microonde viene comunemente utilizzato per riscaldare e scongelare velocemente gli alimenti, ma può essere utilizzato anche per cuocerli. Non tutti i cibi tuttavia sono adatti per la cottura al microonde, scopriamo quali. Foto di Rubbermaid Products [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , , , , , , ,

    [multipage] Oggi vi mostreremo otto ricette della cucina cinese facili e veloci. La cucina cinese per la sua semplicità e bontà si è molto diffusa anche nella cultura occidentale,tanto da far crescere esponenzialmente il numero di ristoranti cinesi. Gli ingredienti fondamentali della cucina cinese sono il riso,la soia,il pesce e il pollo. I piatti sono insaporiti ed aromatizzati con particolari salse quali quella agrodolce e quella di soia. Sebbene tendenzialmente sia una cucina leggera non mancano piatti fritti come ad esempio il gelato fritto e il pane fritto. Per una serata a tema orientale, vi invitiamo a seguire attentamente i nostri consigli per far sì che in tavola vengano serviti dei deliziosi piatti cinesi. Foto di photographybanzai [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , ,

    [multipage] I semifreddi sono perfetti per il periodo estivo. Freschi, leggeri e deliziosi sono ideali per combattere il caldo di queste giornate. Ecco quindi le ricette di 8 semifreddi da non perdere da servire al termine dei pasti oppure da gustare come fresca merenda fatta in casa. I semifreddi possono essere realizzati in tantissime varianti (alla frutta, al cioccolato o frutta secca) e potete personalizzarli a seconda dei gusti. Se preferite potete anche decorarli con frutta fresca, cioccolato fuso e frutta secca sminuzzata (pistacchi, nocciole, mandorle ecc). Di solito vengono preparati in un unico stampo, ma potete realizzare anche delle splendide monoporzioni. Foto di Crazy House Capers [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , ,

    [multipage] Oggi vi mostreremo come sostituire il latte nelle ricette dolci. Il latte è sicuramente tra gli alimenti più consumati al mondo. Purtroppo però questo alimento ha dei pro e dei contro: I pro sono sicuramente le sue ottime capacità di combattere l’osteoporosi grazie al suo contenuto di calcio,i contro invece riguardano la presenza di proteine animali che per essere smaltite richiedono il consumo di calcio. Ovviamente il latte è l’elemento principale di numerosi dolci dal sapore unico che rendono difficile la scelta di vivere una vita senza la sua assunzione,oggi mostreremo a chi ha intrapreso questa decisione le alternative per sostituire quest’alimento ma creando ugualmente deliziosi dolci dal sapore inconfondibile. Foto di jaqueline [/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: , , , , ,

    Che frullato sei? Scopri quale delizioso frullato si addice ai tuoi gusti e alle tue preferenze. Partecipa al nostro semplice test e rispondi alle domande che man mano compariranno sullo schermo. In questo modo potrai conoscere il frullato che fa per te e condividere il risultato con i tuoi amici e gli altri utenti. I frullati sono perfetti per una merenda sana e nutriente oppure per rinfrescarsi durante il periodo estivo. Possono essere pre

    0 0

    Pubblicato in: , , , , ,

    [multipage] Oggi vi proponiamo 8 gustose ricette di gelati fatti in casa. Questo dessert è amato da grandi e piccini ed è perfetto per periodo estivo. Tuttavia, nulla vi vieta di gustarlo anche in altri periodi dell’anno. Seguendo delle semplici ricette potete quindi realizzare tantissimi gusti di gelato utilizzando ingredienti freschi e genuini. Per semplificare la preparazione è consigliabile utilizzare una gelatiera che può essere acquistata con un piccola spesa. L’utilizzo della gelatiera non è tuttavia indispensabile. Potete infatti far raffreddarle il gelato in freezer e poi frullarlo con un robot da cucina in modo da renderlo soffice e cremoso. Foto di su-lin[/multipage]

    0 0

    Pubblicato in: ,

    Oggi vi proponiamo alcuni trucchi e consigli su come cucinare con la pietra ollare. La steatite o pietra ollare è una roccia metamorfica con un ampissimo utilizzo. Fin dall’antichità è stata usata per la scultura e noto è il suo impiego anche nell’industria cosmetica e farmaceutica. Poiché è resistente al fuoco e non si deteriora se esposta ad alte temperature, è un materiale usato sia per la costruzione di stufe sia per cucinare. Cucinare con la pietra ollare si presta bene per un regime alimentare sano ed equilibrato. Infatti non si usa olio e vengono mantenuti tutti i valori nutritivi degli alimenti. È simile alla cottura arrostita con il vantaggio che non si usa la carbonella e non vengono liberate quelle sostanze che possono essere tossiche. Il cibo non si brucia e rimane saporito.

    0 0

    Pubblicato in: , , , , , ,

    Oggi vi mostreremo la ricetta senza uova della maionese vegana. La maionese,salsa a base di uova,è esclusa dall’alimentazione vegana in cui sono da evitare sia le uova che altri alimenti di origine animale. Tuttavia però esiste la soluzione: produrre maionese senza l’aggiunta di uova al suo impasto. Nonostante manchi questo elemento fondamentale, la maionese vegana non ha nulla da invidiare alla comune maionese, dato che ha comunque un gusto delicato. Essa è l’ideale per accompagnare piatti leggeri di natura vegana e non: potete arricchire i vostri burger, le vostre patatine e perfino le insalate. Ottima anche per chi vuole mantenere la linea.

older | 1 | .... | 186 | 187 | (Page 188) | 189 | 190 | .... | 255 | newer